Industrial Internet of Things: i progetti migliori del 2019 agli IoT Solution Award – Internet4Things

Industrial Internet of Things: i progetti migliori del 2019 agli IoT Solution Award – Internet4Things

Con il 31 ottobre 2019 si è chiuso ufficialmente l’IoT Solutions World Congress, un evento IoT di portata mondiale, dedicato esclusivamente all’incontro tra i fornitori di sistemi “Internet of Things” e il mondo dell’industria con l’obiettivo di determinare un aumento della produttività in questo campo attraverso una tecnologia dirompente e che vede il Gruppo Digital360 in qualità di media partner. Dalla sua prima edizione nel 2015, l’evento è cresciuto fino a diventare il riferimento globale per l’Industrial Internet of Things e l’incontro annuale per le parti interessate del settore al fine di stabilire nuove partnership.

In questa cornice, gli IoT Solution Awards 2019 riconoscono il lavoro, la leadership e la trasformazione che spiccano attualmente nelle soluzioni che riguardano i paradigmi IoT, Blockchain e Intelligenza Artificiale. La cerimonia si è svolta presso Gran Via – Fira Barcelona, una delle sedi fieristiche più grandi e moderne d’Europa che si caratterizza per design, funzionalità e impegno per la sostenibilità, ospitando uno dei più grandi impianti fotovoltaici sul tetto. L’edizione di quest’anno è stata sponsorizzata da IoTopia Global Platform, un framework progettato dall’associazione per standardizzare la progettazione, la certificazione, l’implementazione e la gestione dei dispositivi IoT con sicurezza dei dispositivi verificabile e che soddisfa i requisiti del mercato verticale.

IIoT, uno sguardo alle soluzioni premiate

Come migliore soluzione per l’industria, la società francese Eiffage è stata premiata, in collaborazione con Bioservo Technologies, per “Iron Hand”: un guanto bionico che combina robotica e IoT per facilitare le attività del lavoratore, ridurre lo stress fisico associato alla movimentazione manuale di macchinari e alla prevenzione di dolori muscolari o articolari. Il grado di riduzione o rafforzamento muscolare varia dal 25% all’86% a seconda del lavoro e della frequenza delle operazioni di manipolazione.

Il premio per la tecnologia più innovativa è andato a “NanoEdge AI”, realizzato dalle società francesi Cartesiam.ai ed éolane. È un software che consente a qualsiasi sviluppatore IoT di integrare facilmente e istantaneamente funzioni di apprendimento automatico nella propria soluzione senza richiedere conoscenza di intelligenza artificiale.

Nella categoria della migliore soluzione per la business transformation, il premio è andato a “Intelligent Mine”, un progetto sviluppato da Zyfra per SUEK, il principale produttore russo di carbone ed energia, che trasforma l’estrazione in un’attività altamente efficiente, sicura e automatizzata grazie alla robotica, Tecnologie AI e IoT. La soluzione proposta comprende autocarri pesanti autonomi, un’infrastruttura mineraria con cancelli automatici, semafori e sistema di trasmissione dati, centro di controllo con postazioni di lavoro per operatori remoti e server FMS per la gestione e l’ottimizzazione dei robot.

Gli IoT Solutions Awards hanno anche assegnato un premio al migliore dei dieci banchi di prova esposti quest’anno al Congresso mondiale di IoT Solutions. Per la giuria, la soluzione è stata presentata dalla multinazionale tedesca GFT. Una demo su come l’architettura di streaming di dati nel cloud consente di analizzare le abitudini di guida in tempo reale al fine di personalizzare l’assicurazione auto. Questa applicazione per auto connesse è un esempio di come una maggiore conoscenza dei clienti può trasformare i modelli di business.